101 Giorni di Dialoghi col mio ESSERE

GIORNO 94

4 novembre 2022, 5:07 a.m.

IL RESPIRO DELL’UNIVERSO

IO: Het- Ham-Hum! Ho imparato che quelle sono le parole per vibrare le frequenze del respiro dell’universo. 

SONO: Il respiro dell’universo è il creatore e generatore della vita, come la respirazione è quella che ci mantiene in vita, se non respiri non vivi, tutte le tue cellule ed i tuoi organi hanno un ritmo specifico di respiro per il suo compito specifico di respiro, per il suo compito specifico nell’organismo per così mantenere l’omeostasi, l’equilibro nel corpo.

IO: Il respiro è la base per poter alcalinizzare il nostro corpo fisico, mi sono resa conto di quanto poca importanza do a qualcosa di così importante, traducendo così le cose della vita che realmente sono essenziali come questa e non ci costano nulla e quindi diamo loro poco valore.

SONO: Prendere consapevolezza di quello non dovrebbe generare colpa, quando osservi qualcosa nella tua crescita spirituale non è per colpevolizzarti del perché non lo fai ma semplicemente è un’osservazione adesso consapevole di ciò che fai, dici e a cosa doni la tua attenzione.

IO: L’ho sentito in quel modo ed è realmente riconfortante per me sentirlo, è liberatore sapere che sempre abbiamo l’opportunità di sperimentare le cose da un’altra prospettiva, da un’altra visione, e da un’altra accettazione delle cose.

Sono: È evolutivo vivere da diverse angolazioni la stessa situazione.

IO: Per poter vedere tutti i tuoi colori e le tue tonalità.

Oggi farò un viaggio, di sola andata per il mio cuore, e andata e ritorno tra Spagna ed Argentina, sento che in questo viaggio mi verrà rivelata informazione importante per il mio futuro, non per sapere cosa mi succederà, quello è già parte della mia fiducia nell’universo che solo può capitarmi il meglio per me, per la mia evoluzione, sento che l’informazione è per poter iniziare nuovi percorsi, mi apro a ciò, mi apro al servizio dell’umanità, mi apro al servizio dell’universo, il mio cuore batte forte ed il mio corpo trema mentre scrivo.

Intendo poter dare il mio contributo al pianeta in modo che coincida con la missione e proposito che ci si aspetta che io faccia.

Così è, così è, è fatto!

Grazie, grazie, grazie

SONO: het ham hum.

Back to list

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *