101 Giorni di Dialoghi col mio ESSERE

GIORNO 46

16 settembre 2022, 4:54 a.m.

L’INFORMAZIONE

IO: Sei davvero opportuno nei titoli dei nostri dialoghi. Direi preciso, perché mi accompagni sulla strada della conoscenza, sentendo ciò che non capisco oppure ciò che devo sapere quel giorno specifico della mia vita. Incredibile, ma evidentemente è una realtà.

SONO: Esatto, non resistendo, l’informazione scorre in te, è quello di cui ti ringrazio tutti i giorni nei nostri dialoghi, permettere che succeda, questo scambio di informazione è normalmente ostacolato dal rumore della vita. Questo rumore interrompe la connessione naturale, la comunicazione tra il corpo, la mente ed il cuore.

IO: Lo adoro, è un qualcosa che attira la mia attenzione, comunicare attraverso il cuore, sia con noi stessi che con gli altri, risveglia in me molta tenerezza.

SONO: I bambini comunicano così, è per questo che hanno i loro sentimenti, è così dall’innocenza, amore incondizionato, cuore che non giudica, mente presente e giocherellona.

IO: Sì, sì, quella consapevolezza è molto bella.

SONO: L’informazione che si chiede e si cerca così tanto, altro non è che la connessione con se stessi, cioè, trovare il modo creativo di aprire la porta al campo dove si trova tutta l’informazione esistente. È lì dove tu lo stai facendo, anche quando dubiti, perché ti rendi conto anche che dubiti, ma vai avanti…

IO: Sì, continuo e continuerò, perché sento che questo esercizio di connessione mi avvicina al mio cuore, e ora che lo dico lo sto sentendo, credevo che sarebbe con le coccole, divertendomi e regalandomi cose ed eventi. Invece, sento che la connessione più forte con me stessa è attraverso il dialogo.

SONO: Ogni ESSERE ha il suo modo di connettere di conoscere come amarsi, riempendosi di quell’elisir per dopo condividerlo dalla sua essenza. È proprio normale che la scrittura sia la tua, la comunicazione è il tuo punto di forza.

IO: Sí, l’ho sentito in questi giorno, solo che in passato lo facevo dalla manipolazione per ottenere cose, invece ora, piano piano, passo dopo passo, cerco di dare spazio ai miei sentimenti, e non alla mia necessità e pensieri condizionati del passato. Sento che la mia vita inizia ad avere un senso, una direzione, ancora non qual è di preciso, ma siento invitata a camminare piano piano verso la mia direzione. UFFF! Quante cose vengono fuori attraverso il dialogo con il mio ESSERE. Grazie, grazie, grazie, perché visti tutti i movimenti che ci sono attualmente nella mia vita mi sentirei molto persa, triste, arrabbiata con me stessa, per tutto ciò che si sta staccando, tuttavia, le parole che mi ripeto sono calma, temperanza e contemplazione. 

SONO: Incredibile per te che sei un vulcano di idee, movimento, pensieri, fare fare fare fare…, ma è bene avere questa informazione consapevole del tuo cammino sulla terra, perché dalla tua esperienza apri porte di espansione verso altri e per i tuoi cari principalmente.

IO: Non lo sapevo, credevo che fosse solo d’ispirazione e già quello mi riempiva il cuore.

SONO: È molto altro, ti permetti e permetti. 

IO: SIAMOUNO, SIAMO RETE 

SONO: Esatto. Capisci ora perché è importante che l’informazione scorra e non ristagni? Ieri dubitavi sul comunicare le tue informazioni e avevi paura, quello è nella tua memoria cellulare, è parte del tuo passato, adesso nel tuo presente hai realizzato passi che i tuoi antenati non hanno saputo o potuto fare, sentiti armoniosamente orgogliosa da questo cambiamento che stai provocando ad una generazione.

IO: Ti percepisco e appena mi rendo conto di ciò che mi dici, riconosco in me una falta umiltà, perché da una parte mi inonda la felicità ma dall’altra parte la contengo per paura di ciò che diranno.

SONO: L’orgoglio equilibrato è fonte d’ispirazione per molti. 

IO: L’ho già sentito, capisco il suo significato dalla prospettiva neutrale, è bellissima quella parola. Essere orgogliosi e onorati per noi stessi, per il percorso fatto, per i passi piccoli o grandi che siano, ma sempre per evolvere, non esistono gli errori, esistono grandi lezioni.

GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE, per tutta l’informazione di oggi.

SONO: A te NINA per permetter-la.

Back to list

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *